Beauty Tip #3: Come lavare i pennelli (senza rovinarli!) / How to clean makeup brushes (without damaging them!)

Ciaooo!

Finalmente scrivo un nuovo post sui Beauty Tips, cioè sui “trucchetti” da sapere per evitare sprechi, far durare di più i prodotti o in questo caso i pennelli da trucco. E’ infatti fondamentale, per far sì che i pennelli non si rovinino in fretta, curarli e lavarli spesso ma in modo delicato. Quindi il post di oggi tratterà proprio di questo! :)

Buona lettura!

Step 1.

Verso su un piattino di plastica un po’ di struccante (o per un’alternativa lowcost un mix di acqua e detergente intimo) in modo che lo strato di prodotto non sia troppo alto.

Step 2. 

Appoggio i pennelli con la parte più estrema delle setole nello struccante e li lascio lì per qualche minuto. (Nella foto ho messo i pennelli in equilibrio, ma si possono mettere anche distesi con le setole nel prodotto).

DSC_0171

 

Step 3.

Per rimuovere ulteriori tracce di trucco dalle setole, strofino il pennello sul fondo del piatto per far arrivare ovunque lo struccante (come mostrato nella foto qui sotto).

DSC_0176

Step 4. 

Sciacquo il pennello sotto l’acqua corrente, con l’accortezza di non far filtrare l’acqua nel punto dove le setole sono incollate al manico.

DSC_0173

 

Step 5.

Se il pennello è grande (quelli da cipria, fondi, blush ecc) o vi sembra che non sia bastato lo Step 3 per pulirlo, potete passare il pennello su una saponetta delicata di marsiglia, per poi sciacquare nuovamente il pennello.

DSC_0174

 

DSC_0172

Step 6.

Mettere ad asciugare i pennelli. Io li stendo in posizione orizzontale su un asciugamano, e, come potete vedere dalle foto, proteggo le setole di quasi ogni pennello con una retina. La retina è elastica e l’ho tagliata io della lunghezza che mi serviva per ogni pennello…l’avrete forse già vista da qualche parte…viene venduta a rotolo, io l’ho comprata su Buyincoins.com (la trovate  qui) dove costa molto ma molto poco! Serve (e vi assicuro che funziona!) a far mantenere la forma ai pennelli mentre asciugano, specialmente quelli più grandi come quelli da viso e polveri.

DSC_0175

 

DSC_0177

Questo è il mio metodo per pulire i pennelli per trucco ….sarei curiosa di sapere quale è il vostro metodo, per scambiarci consigli :D

Fatemi sapere nei commenti!

Baci,

Marta

*************************************************************************

Hi!

Finally I’m writing a new post about Beauty Tips, that are “tricks” to know to avoid wastefulness, to better conserve products or in this case makeup brushes. Indeed it’s essential to keep away makeup brushes from damaging, to look after them and cleaning them often in a gentle way. This post will be about it! :)

Have a nice read!

Step 1.

Pour some makeup remover (or for lowcost solution: a mix of water and intimate cleanser) on a plastic plate so that the layer of product isn’t too deep.

Step 2. 

Put makeup brushes’ bristles in the makeup remover and leave them there for a few minutes. (In the pictures above, I put makeup brushes in balance, but they can be layed down with the bristles in the product.)

Step 3.

To remove extra makeup from bristles, rub them on the bottom of the plastic plate (as shown in the picture).

Step 4. 

Rinse the makeup brush under running water paying attention to not pour water where bristles are glued in the handle.

Step 5.

If the makeup brush you’re cleaning is big (powder brush, blush brush….) or you find it still dirty, rub it on a bar of castile soap and then, rinse again the makeup brush.

Step 6.

Put makeup brushes to dry. I put them orizontally on a towel and, as you can see from pictures, I protect their bristles with a brushes guard protector which is a little elastic net. You can cut the lenght you need for every brush, maybe you’ve already seen this item and you know it. I bought it from Buyincoins.com (you can find it here) where it has veeeery low cost! It is very useful to keep the shape of the brushes while they’re drying, especially those who are big (powder brushes….).

 

This is my method to clean makeup brushes…I am curious to know how do you clean them :D

Tell me in the comments!

XO,

Marta

 

*Le fotografie dei prodotti sono state scattate da me (MartaEcoPenso) a meno di specificazione diversa.

Dove comprare l’olio di cocco ECONOMICO? / Where do I buy LOW-COST coconut oil?

Nel post di oggi rispondo alla domanda che avete letto nel titolo e credo interesserà a molti di voi eco-lettori :D

Qualche tempo fa ero rimasta senza olio di cocco, che chi mi segue sa essere un prodotto assolutamente indispensabile per me (qui potete leggere del mio spassionato amore per questo prodotto ;) ) e sinceramente mi scocciava un po’ dover ordinare online un solo prodotto pagandoci le spese di spedizione e quindi andando ad alzare il prezzo dello stesso. Allora ho avuto un’illuminazione :P ed ho pensato di cercare l’olio di cocco in uno di quei negozietti orientali che si vedono in tante città. A Firenze ce ne sono tanti in centro e facendo una ricerca ho trovato uno dei negozi di cibo straniero con buonissimo recensioni e a quanto pare, frequentato dagli stranieri e dagli amanti della cucina etnica. Questo negozietto è assolutamente da visitare…che siate degli appassionati di cucina indiana, cinese, giapponese o che siate semplicemente curiosi ;)

Se siete di Firenze o ci capitate per qualche vacanza/gita , il nome del negozio è VIVIMARKET e si trova in via del Giglio 22/R.

sept 101

Il motivo per cui ho pensato ad un negozio etnico è che nella cucina orientale l’olio di cocco è usato al posto dell’olio d’oliva (tipicamente italiano) nella preparazione di ricette, quindi il prezzo deve essere con molta probabilità più basso di quello dell’olio di cocco che solitamente si compra online. Ed infatti è così!

Io ho comprato insieme a mia sorella una confezione da 500ml in barattolo e ci è costata 5,30€. La differenza di prezzo è notevole perchè la confezione che comprai io tempo fa, della marca Khadi che più o meno conteneva la stessa quantità di prodotto (250gr che però in ml sono circa 500) mi era costata 9,90€. In pratica ho speso quasi la metà. L’IMPORTANTE è sempre comprare un olio PURO e quindi tra gli ingredienti ci deve essere scritto solo OLIO DI COCCO PURO. Ho controllato la confezione prima di acquistarlo e potete vedere anche voi che è così.

sept 100

 

sept 099

 

Mi sto trovando molto bene con questo olio, l’unica differenza con quello di Khadi per esempio è il profumo…questo è quasi inodore perchè è pensato per essere usato in cucina ma non lo trovo un gran difetto dal momento che lo uso come struccante o per qualche ricetta nutriente. In ogni caso, il prezzo è molto conveniente e se cercate un olio economico, vi consiglio di cercarlo in qualche negozio che sia ben fornito di ingredienti per la cucina asiatica.

Spero che questo post vi abbia interessato, io mi sono sentita davvero un genio :P

Non dimenticate di iscrivervi nella colonna a destra dove c’è il tasto FOLLOW ME. Se avete domande o dubbi scrivetemi nei commenti o all’indirizzo mail del blog: martaecopenso@hotmail.it

Al prossimo post!

:D

Marta

*********************************************************************

Today I’m going to reply to the question in the title….I believe and I hope this post will interest many of you :D

Some months ago I finished the coconut oil, people who follow me knows that this is an essential product for me ( here you can read about my love for it ;) ) and I didn’t want to order online a single product because the shipping cost would have made it expensive. So, I had the idea to look for the coconut oil into an asian shop. In Florence, there are lots of asian shops but in particular I found one of them with good reviews….I suggest to all of you to visit it if you live in Florence or if you will come here on holiday.

The name of the shop is VIVIMARKET, it’s situated in via del Giglio 22/R.

The reason I thought about an asian shop is that asian cuisine uses coconut oil instead of olive oil (italian product) in many recipes, so the price should be lower than the coconut oil we usually order online. And so it is!

I bought, together with my sister, a jar of 500ml and I paid it 5,30€. The coconut oil by Khadi, for example, costs 9,90€ for the same quantity of product: there is a great difference of price! The MOST IMPORTANT thing to remember is to control that the oil is PURE!!!

I like very much this oil and the only difference with the Khadi’s one is the scent, in fact the coconut oil I bought is odourless maybe because it is produced for cooking. Although I like it, I’m using it to remove my makeup every evening.

This coconut oil is low cost and I suggest you to look for it in asian shops.

I hope this post interested you….I felt like a genius! :P

Don’t forget to subscribe (on the right where there’s the button FOLLOW ME). If you have any questions or doubts write in the comments below or e-mail me to martaecopenso@hotmail.it

See you soon!

:D

Marta

 

*Le impressioni qui riportate sono frutto della mia personale esperienza che riguarda l’uso dei prodotti menzionati. Non vengo pagata per scrivere nessuna recensione positiva/negativa di nessun prodotto. Le fotografie dei prodotti sono state scattate da me (MartaEcoPenso) a meno di specificazione diversa.