Recensione di un prodotto MIRACOLOSO…in un giorno SPECIALE!

Buongiorno!

Sono certa che ieri vi sarete chiesti perché oggi sarebbe stato un post speciale…ebbene, oggi è il mio COMPLEANNO!

1295959808

E non solo..ho deciso di lasciarvi qualcosa da leggere anche per oggi e non una recensione su un prodotto qualsiasi, ma su un prodotto che a mio parere è MI-RA-CO-LO-SO!

Sto parlando del Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana, che molte di voi conosceranno già e avranno letto migliaia di recensioni a riguardo. Ho voluto comunque recensire questo prodotto secondo la mia esperienza e riportarvi la mia personale opinione.

BALSAMO CONCENTRATO ATTIVO All’olio di oliva bio e alle proteine vegetali del fagiolo baccello

var 009

“L’innovativa unione dell’olio di oliva bio con le proteine vegetali del fagiolo baccello fa di questo balsamo un vero e proprio trattamento intensivo per capelli fortemente danneggiati, rendendoli più voluminosi, nutriti e setosi al tatto”

Il prodotto in questione viene indicato come balsamo per capelli fortemente danneggiati, ma non vi preoccupate se non è il vostro caso..anche io che non ho i capelli rovinati uso questo balsamo perché l’effetto che fa sui capelli è eccezionale ed è esattamente quello che viene citato nella confezione: rende i capelli nutriti (l’olio d’oliva ne è la causa) e setosi al tatto (si nota già sotto la doccia una volta che si è risciacquato i capelli dal balsamo).

Gli ingredienti contenuti nel prodotto sono:

  AQUA       solvente  
  BEHENAMIDOPROPYL DIMETHYLAMINE       antistatico / emulsionante  
  CETYL ALCOHOL       emolliente / emulsionante / opacizzante / viscosizzante
  OLEA EUROPAEA      emolliente / solvente / vegetale *
  SORBITOL       umettante
  PHASEOLUS      Vegetale
  MALVA SYLVESTRIS      vegetale  *
  HYPERICUM PERFORATUM       vegetale * 
  CHAMOMILLA RECUTITA       emolliente *
  URTICA DIOICA      vegetale  *
  SALVIA SCLAREA       vegetale  
  GLYCERIN       denaturante / umettante / solvente

  XANTHAN GUM      legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante
  LIMONENE      Allergene del profumo
  LINALOOL      Allergene del profumo  
  SODIUM DEHYDROACETATE       preservante  
  SODIUM BENZOATE       preservante  
  BENZYL ALCOHOL       conservante / solvente 

* da agricoltura biologica.

Non contiene PEG (se non sapete cosa sono potete trovarlo scritto in questo post di cui vi lascio il link https://martaecopenso.wordpress.com/2013/06/27/proteggiamoci-dal-sole-crema-solare-bioearth-sun/ ), parabeni, petrolati, SLS, SLES, alcool, siliconi e coloranti.

Inoltre il Balsamo Concentrato attivo è VEGAN OK.

var 010

Prezzo: 10,90€ circa (dipende dal sito)

Dove reperirlo: http://www.giardinodiarianna.com/index.php , http://www.ecobelli.com/ , http://www.mondevert.it/bio-eco-cosmesi.php , http://www.bioalchemilla.it/index.php , http://www.amicidinatura.it/ , http://www.ecco-verde.it/

Cosa ne penso io??? Sinceramente posso affermare di non aver mai visto un balsamo così efficace! L’ho descritto come balsamo miracoloso perché rende i capelli come li abbiamo desiderati sempre, morbidi, nutriti e riparati. Io, come saprete se mi seguite, ho i capelli che sono misti cioè sulla cute tendono un po’ ad ingrassarsi (anche se non presto) e le punte invece soffrono un po’ più la secchezza. Quindi questo balsamo lo applico solo da metà lunghezze in giù, insistendo sulle punte. Se avete i capelli secchi anche alla cute, vi consiglio di usarlo su tutte le lunghezze a partire  proprio dalla testa, sconsiglio di farlo a chi invece ha i capelli grassi, perché uscireste dalla doccia con i capelli unti! Usatelo solo sulle punte e vedrete che risultato stupefacente!! Il flacone è da 200 ml ma tenete conto che è CONCENTRATO, quindi usatene pochissimo (una piccola noce di prodotto al centro del palmo se lo usate solo sulle punte) perché ne basta davvero una piccola quantità per avere l’effetto di cui vi ho parlato! Inoltre questo fatto dell’essere concentrato farà si che il flacone duri per molto tempo e quindi la spesa per il prodotto si distribuisca su un arco di tempo maggiore.

Fidatevi e non lo cambierete più con nessun altro prodotto!!!

A presto!

Fatemi sapere nei commenti se anche per voi è il Balsamo con la B maiuscola!

:D

 

 

*Le impressioni qui riportate sono frutto della mia personale esperienza che riguarda l’uso dei prodotti menzionati. Non vengo pagata per scrivere nessuna recensione positiva/negativa di nessun prodotto. Le fotografie dei prodotti sono state scattate da me (MartaEcoPenso) a meno di specificazione diversa.

Antipasto Carpaccio di zucchine con scaglie di grana

Salve a tutti! Stamani vi lascio un post con una ricetta squisita, un po’ estiva poiché fredda ma non per questo non fattibile quando più gradite!!!

Ho assaggiato questo piatto ad un ristorante non molto tempo fa e mi è piaciuto così tanto che ho deciso di prepararlo a casa per poterlo presentare anche ad eventuali ospiti. E’ una ricetta piuttosto semplice e che non necessita ingredienti particolari, quindi facilmente riproducibile! Continuate a leggere per scoprire come si prepara…

INGREDIENTI (per 4 persone)

4 zucchine di media grandezza (consiglio: più il diametro è grande meglio verrà il risultato)

200 gr formaggio grana

Succo di mezzo limone

3 cucchiai olio extra vergine d’oliva

Pinoli

Sale e pepe q.b.

Aceto balsamico q.b.

PREPARAZIONE

Lavate bene le zucchine e asciugatele. Con l’aiuto di un pelapatate, tagliate le zucchine nel senso della lunghezza (consiglio perché non vi tagliate un dito: appoggiate la zucchina distesa su un tagliere e tenendo solo un’estremità, con il pelapatate tagliate le fette premendo sulla zucchina – vi metterò la foto a dimostrazione!), dovrete ottenere tante fettine sottili. In una terrina mescolate olio e limone con una forchetta, in maniera energica, aggiungete sale e pepe a vostro piacimento e continuate a mescolare per una decina di secondi. Prendete un piatto da portata o un’altra terrina e spennellatene la base con il composto di olio e limone, poi fate uno strato di zucchine e spennellate la superficie di queste. Fate un altro strato di zucchine sopra al primo e spennellatene la superficie. Continuate a fare strati fino a che non avrete finito le fettine di zucchine. Lasciate marinare il tutto in frigorifero per circa tre ore prima di servire.

Per servire, dopo aver adagiato qualche fetta di zucchina sul piatto, cospargete con un po’ di formaggio grana grattugiato a scaglie piuttosto grosse, aggiungete qualche pinolo e versate un filo di aceto balsamico sulle zucchine.

var 006

 

Purtroppo la foto è un po’ buia e non rende molto, ma vi assicuro che è delizioso e anche molto gradevole alla vista!

Et voilà! Il carpaccio di zucchine è servito!

Spero che la ricetta sia stata di vostro gradimento e ci vediamo domani con un post….SPECIALE! ;)

A domani!

 

*Le fotografie presenti nel post sono state scattate da me (MartaEcoPenso) a meno di specificazione diversa.